martedì 1 luglio 2014

Gelato alla crema reggina

 Ed anche luglio è arrivato,con la speranza che insieme a lui siano arrivate anche le caldissime giornate che ti fanno venire voglia di mangiarti una fresca coppa gelato.
Questo è il primo gusto della stagione che posto,trovato un paio di anni fa su Cookaround,mi ha incuriosito il nome  e il colore, che qualcuno ottiene con il liquore alchermes,ma va benissimo del colorante alimentare rosa(così non altera il gusto del rum).
La crema reggina è una preparazione cremosa di pasticceria che solitamente viene consumata come gelato,specialità tipica della provincia di Reggio Calabria di colore rosa e a base di rum.Anche la sua storia è interessante,si narra che la sua origine sia stata del tutto casuale ad opera di un pasticcere che durante la preparazione di una crema pasticcera,trovandosi senza farina,decise di utilizzare del rum per amalgamare bene l'impasto. Poichè aggiunse troppo rum,il prodotto risultante fu diverso da quello sperato,ma dopo averlo assaggiato e trovandolo di suo gusto,decise di venderlo come gelato battezzandolo con il nome di ''crema reggina''in onore della sua città. 
Ora, io non so com'è il gusto della vera crema reggina ,ma così come l'ho fatto mi piace,ho dato uno sguardo in rete ai suoi ingredienti,ho rielaborato la mia base bianca e questo è il risultato. 
Ingredienti
  • 550g circa di base bianca(1/3 di base, ma fatta con 300g di panna invece che 200g)
  • 10g di liquore Alchermes(o colorante alimentare rosa)
  • 2ml di estratto di rum(1 fialetta)
  • 50-60g di canditi( arancia cedro e ciliege)
  • 30g di gocce di cioccolato o cioccolato fondente fuso
Preparare la base bianca come da link(io ho fatto una dose intera con 300g di panna e poi diviso in tre gusti),aggiungere il liquore alchermes o il colorante  e l'estratto di rum alla base ,coprire con pellicola e far maturare  in frigo per alcune ore,nel frattempo tagliare a cubetti la frutta candita e riporla in frigo in modo che sia ben fredda. 

 Trascorse tre quattro ore di maturazione mantecare il gelato nella gelatiera , dopo 30 minuti circa inserire la frutta candita a cubetti e dopo un minuto il cioccolato fuso nel microonde freddo ma ancora fluido(oppure se preferite le gocce di cioccolato),riportare il gelato alla giusta consistenza,versare nella vaschetta contenitore  e  conservare in frizer .


5 commenti:

  1. Questa crema reggina non l'avevo mai sentita, ma sembra davvero molto golosa!! Bellissima anche la storia di questa crema...
    Quante ricette interessanti che ci sono nel tuo blog, sono contenta di averlo trovato, mi sono subito aggiunta ai tuoi lettori, da oggi ti seguo, se ti va, passa a trovarmi anche tu!
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Flora,in effetti questo gelato devono conoscerlo solo quelli del posto,ho trovato pochissime notizie in merito,ma devo dire però che è buonissimo,piace anche a mia figlia che non ama i canditi.passerò sicuramente spesso a trovarti e mi sono aggiunta ai tuoi lettori....... a presto Daniela

      Elimina
  2. sono arrivata qui da te attratta da questa meraviglia di gelato!buonissimoooo!!!!!
    complimenti!
    ti seguo con molto piacere simona:)http://simofimo.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Simona,passo subito a trovarti anche io!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...