domenica 2 febbraio 2014

Bombe e ciambelline di Paoletta

Le bombe di Paoletta che bontà.....!!!!
Ma Paoletta chi?Paoletta lei e chi altri sennò...non sbaglia mai un colpo e le sue ricette una garanzia di riuscita,grazie Paoletta che ci regali sempre  ricette favolose,non altrettanto ti ringraziano i miei chili in più,in una settimana sono 3 volte che le faccio!
La ricetta, che potete trovare qui, ci regala una pasta favolosa ,soffice come una nuvola anche dopo 24 ore(testato personalmente,di più non so perchè finiscono subito),solitamente i fritti o li mangi subito oppure il giorno dopo non sono molto buoni,queste bombe invece sembrano come appena fatte .Con questa dose non ne vengono molte ,più o meno 10 bombe e 5-6 ciambelle,ma per me è perfetta visto che siamo solo in due,basterà raddoppiare tutti gli ingredienti per farne una bella scorpacciata( il lievito di birra non lo raddoppio ma ne metto solo 25g).
Riporto fedelmente la ricetta di Paoletta,aggiungendo qualche mia nota e orari.
Ingredienti
  • 300 gr di farina (50% manitoba e 50% farina 00)
  • 50 gr di acqua
  • 1 uovo(io uso le grandissime)
  • 1 tuorlo
  • 30 gr di latte (+ 2 o 3 cucchiai al bisogno)
  • 16 gr di lievito di birra fresco
  • 5 gr di sale
  • buccia di 1 arancia piccola non trattata
  • 45 gr di burro
  • 50 gr di zucchero 
  • estratto di vaniglia 1 cucchiaino
Procedimento

Io ho iniziato a mezzogiorno e fritto poi alla sera verso le 18,30più o meno,quindi regolarsi in base alle proprie necessità.
Fare un pre-impasto con 50 gr di farina presa dal totale, 50 gr di acqua, il lievito. Mescolare in una ciotola quel tanto che basta per amalgamare. Coprire con pellicola e far lievitare 30-40 minuti(io l'ho fatto lievitare fino a quando si formano le prime fossette circa 1 ora,1 ora e mezza)
Impastare(ore 13,30 circa) a mano o nell'impastatrice il primo impasto lievitato, il latte e farina quanto basta ad ottenere un impasto morbido ma legato, incordare.
Aggiungere l'uovo battuto in tre volte seguito da 1/3 di zucchero e farina quanta serve a legare; infine il tuorlo seguito dal sale e tutta la farina.
Se l'impasto è molto sostenuto (dipende dalle farine) aggiungere 2 o 3 cucchiai di latte poco alla volta.
Quando il tutto è ben amalgamato, aggiungere il burro morbido a pezzetti, la buccia dell'arancia, infine la vaniglia a filo.
L'impasto va incordato bene, nell'impastatrice ci vorranno circa 20 minuti. A mano andrà sbattuto sulla spianatoia e impastato molto bene fino a che diventerà elastico e si staccherà dalla tavola in un solo pezzo.Metterlo a lievitare nella ciotola ben coperto fino al raddoppio(ore 16,30 circa).
Riprendere l'impasto, poggiarlo sulla spianatoia leggermente infarinata e sgonfiarlo leggermente. fare le pieghe del secondo tipo, quelle in cui si prendono i lembi dell'impasto e si portano verso il centro.
Far riposare 10 minuti coperto con la chiusura sotto(io 30 minuti)
Stendere col matterello, per i krapfen altezza 1 dito, per le bombe 1 cm (io ho fatto riposare 10 minuti così la pasta non si ritira e rimane rotonda una volta coppata). Tagliare con un coppapasta(io ne ho usato uno di 7,5 cm di diametro ). Reimpastare i ritagli per le graffette, formare delle palline di 35-40g e dopo 10' forare al centro e allargare il buco facendolo girare tra le dita.
A questo punto ci sono due strade: 
Posare su un piano infarinato la produzione, coprire con pellicola, attendere circa 1 ora e 15 minuti e friggere in olio di arachide profondo a temperatura non troppo alta( 2 minuti circa per parte), se si ha un termometro per calcolare i 170° per il fritto, ovviamente si è avvantaggiati. Scolare su carta assorbente, rotolare nello zucchero e farcire.
Se invece vorrete un impasto ancor più leggero e assolutamente strepitoso, formate, mettete il tutto in un vassoio infarinato, coprite con pellicola e mettete in frigo fino al mattino dopo, tra i 4/5°.
Al mattino tirate fuori, lasciate 2 ore a temperatura ambiente e proseguite come sopra.

Mentre aspettiamo la lievitazione dell'impasto possiamo preparare la crema,ho scelto di cuocerla al microonde per velocizzare i tempi,ma ognuno procede come vuole.Poi c'è anche la versione di Paoletta con panna, buonissima,ma non sempre si ha a portata di frigo la panna!

 Crema di farcitura veloce al microonde(per 20 bombe)

  • 250g di latte intero
  • 2 tuorli 
  • 4 cucchiai rasi di zucchero
  • 17/18g di maizena(amido di mais)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 pezzetto di buccia di limone
Sbattere in una ciotola adatta al micro,i tuorli, la maizena e lo zucchero,aggiungere l'estratto di vaniglia e la buccia del limone,versare il latte mescolare bene e cuocere nel microonde a 750W di potenza per 3-4 minuti al massimo mescolando un paio di volte.Coprire con pellicola a contatto e far raffreddare.Inserire in una sacca con bocchetta per riempimento e farcire le bombe.






5 commenti:

  1. Come si fa a resistere? Sono bellissime, l'impasto è una meraviglia e si vede.
    Complimenti, tutto è così ben spiegato, come piace a me. Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti non si può resistere e domani impasto di nuovo.....grazie Any

      Elimina
  2. Mamma mia, che buone che sono le bombe e le ciambelle! Ti sono venute benissimo! D'altra parte le ricette di Paoletta sono sempre una garanzia. Sei stata bravissima con tutte le spiegazioni passo-passo. Davvero complimentissimi! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero cara,impossibile che le sue ricette vengano male....quando mi è possibile cerco sempre di mettere il passo passo delle ricette,lo trovo molto utile,soprattutto per me.

      Elimina
  3. sei stata bravissima! sono bellissimi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...